Dante e la Poesia di Dio

Ancora una volta in occasione del 700º anniversario della morte di Dante Alighieri, la Facoltà di Filosofia promuove una serata commemorativa dal titolo: «Dante e la Poesia di Dio». Nella prima parte, il Dottore Giorgio Verola, Notaio di professione e Umanista di vocazione, procederà ad unanalisi della terzina di Paradiso XXXIII, vv. 94-96 dove il Sommo Poeta descrive Dio alla guisa di un punto divino e scintillante. Al centro della presentazione vi è la nozione di punto nella teologia e nella filosofia medievale che ha lo scopo di generare una lettura innovativa della terzina e di spiegare la devoluzione della geometria di Dio nella creazione del Paradiso.

Nella seconda parte, Mons. Mario Pangallo, Professore della Facoltà di Filosofia, interverrà su «Teologia poetica e filosofia in Dante Alighieri» anche in riferimento al volume di Giulio D’Onofrio, Per questa selva oscura. La teologia poetica di Dante (Città Nuova Editrice, Roma 2020). Verranno così evidenziate tematiche come quella del neoplatonismo cristiano e dell’esemplarismo teologico, il ruolo dell’Aristotelismo di San Alberto Magno e Tommaso d’Aquino e, naturalmente, l’importanza della triade essentia-potentia-actus nel pensiero di Dante. La serata verrà moderata dal P. João Vila-Chã, anche lui Professore della Facoltà di Filosofia.

Per la partecipazione in presenza è necessaria la registrazione sul sito web: www.unigre.it
Termine ultimo per la registrazione: 24 giugno 2022, ore 12:00

Event details
Contacts
Documents
Organized by
Pontificia Università Gregoriana
Other events